Brrrrrrrr... Ma dove siamo atterbati?

Freddo, deserto e desolato? Fuori dalla portata di tutto! L'Antartide è più lontano di quanto immaginassi.

 

Nina, Hugo e Tobi vengono accolti molto calorosamente presso una delle numerose stazioni di ricerca del Polo Sud, e sono davvero felici di ricevere un tè caldo come drink di benvenuto! Vengono fatti accomodare attorno a un tavolino e ascoltano con attenzione tutto ciò che i ricercatori raccontano loro. 

Dove si trova esattamente il Polo Sud? Il Polo Sud è il punto più estre-mo dell’emisfero meridionale, il più lontano dall’equatore. Si trova al centro del continente antartico ed è ricoperto di ghiacci. Dal Polo Sud, si può andare in una sola direzione: verso Nord. Logico, ti pare? 

La calotta glaciale spessa circa quattro chilometri e mezzo raccoglie quasi il 90% del ghiaccio presente sulla Terra. Una piccolissima parte del continente è libera dai ghiacci. Gli iceberg, ossia i lastroni di ghiaccio che si staccano regolarmente dalla banchisa e che galleggiano nel mare, sono tipici dell’Antartide. Possono trascorrere parecchi anni prima che un iceberg di grandi dimensioni si sciolga. Qui la temperatura media è di meno 55 gradi Celsius. Brrrr ...!

Tobi, già un po’ stanco, vuole sapere che cosa fanno gli abitanti dell’Antartide. Non c’è una popolazione vera e propria in questi territori. Nelle oltre 80 stazioni di ricerca vivono però  molti scienziati che osservano il clima, i ghiacci, la geologia e la fauna locale. E poi ci sono un paio di attrazioni turistiche: ad esempio la maratona dell’Antartide e il Festival di musica chiamato Icestock.

 

Ma quello non era un pinguine?

Sì, i nostri tre amici hanno visto giusto! Sono loro gli abitanti principali dell’Antartide, i pinguini! Amano il freddo perché la loro temperatura corporea è piuttosto elevata: 39 °C! La natura è stata previdente, aiutandoli a conservare il loro calore anche in zone così fredde. I pinguini hanno un piumaggio particolarmente fitto. Le piume sono disposte secondo il principio delle tegole del tetto, e servono a proteggerli dall’acqua gelida. Il piumino delicato che si trova sotto le piume contiene innumerevoli bolle d’aria, che isolano l’animale dal freddo. Sotto l’elegante livrea, questi buffi animali hanno un ulteriore strato di grasso che li tiene al calduccio.

Ma i pinguini, hanno le zampe fredde? No. Il sangue degli uccelli viene raffreddato prima di giungere alle estremità, evitando così una dispersione del calore e mantenendo le zampe a temperatura ambiente. Quando il sangue raffreddato scorre in senso contrario, passa attraverso numerosi vasi sanguigni e quindi viene nuovamente riscaldato. Cool!

 

 

Anche altri bambini lo hanno trovato interessante

Clicca sulla galleria

Giochi al contrario: quale suona più divertente?