Giocare al gioco del mimo

Sei capace di mimare uno scolaro che ha dimenticato di fare i compiti?
O un insegnante che chiede ai suoi allievi di fare meno rumore?
Invece di usare le parole, puoi esprimerti accentuando gesti e mimica. Questa azione scenica si chiama pantomima ed è un'antica forma teatrale muta. Il gioco del mimo è particolarmente divertente se si gioca in più persone.

Chi dirige il gioco scrive una parola su dei bigliettini di carta, ad esempio «perdere il bus», «pidocchi in testa», «cerotto», «non svegliarsi in tempo al mattino», «gatto» e così via. Dopo averli piegati, i bigliettini vengono mischiati. Ogni giocatore deve estrarne uno e mimare a gesti la parola che trova scritta. Gli altri devono indovinarla: «Puntura di zanzara? Ping-pong? Giraffa?»

Anche altri bambini lo hanno trovato interessante

Clicca sulla galleria