Il taccuino di Tobi

Non ci crederai mai! Da noi in giardino si è sentito un fragoroso BADABUMMM!, il frastuono era incredibile. Ci ha fatto tremare tutti da capo a piedi e ha continuato a rimbombarci nelle orecchie per un poʼ. Eravamo avvolti da soffici banchi di nebbia e quando questʼultimi si sono diradati, ci sono proprio rimasto di sasso, non riuscivo a riprendermi: Nina e Hugo si erano trasformati e poi... hihihi... per favore, dai unʼocchiata tu stesso.

Beh?!

Nel nostro giardino era piombata una pietra blu grossa come una zucca e ci ha trasformato... ma non è tutto! Si tratta di un passaggio segreto che porta su un altro pianeta. Una folletta ci avverte di stare attenti a un certo Nimago, deve trattarsi di un tipo non troppo raccomandabile. Chissà cosa ci attende, ne hai una vaga idea? Ho un brutto presentimento.

Meno male che cʼè Nina con noi! Ha tirato fuori un vecchio libro e ha saputo subito spiegarci con chi abbiamo a che fare. Nimago è veramente pericoloso! E quando me ne sono reso conto, allʼimprovviso la nostra casa sullʼalbero ha cominciato a muoversi e a strepitare; ogni cosa si rompeva e cadeva per terra. Attenzione Hugo! Dai unʼocchiata tu stesso, io devo assolutamente dare una mano agli altri.

Quando due giorni fa mi hai chiesto se qualcosa del genere fosse possibile, ti avevo preso in giro. Un trasloco notturno e per di più avvolti nella nebbia! Magari su un altro pianeta! Ma stiamo scherzando? Invece con i Lilibiggs tutto è possibile. Forti della formula magica che ci ha svelato la folletta Lutinia, abbiamo deciso di tentare lʼimpresa e di partire alla volta di Lapischlazzuli. Anche tu sarai dei nostri?

È così emozionante! Lapischlazzuli è veramente un pianeta con la P maiuscola. Ci sono un mare di paesi diversi: Futurla ad esempio è semplicemente spaziale e Fantacosa sembra un libro di fiabe vivente, sì insomma... diventato realtà. Poi cʼè la Catena del Monteblu, qui troverò sicuramente tantissime nuove piante per il mio giardino. La folletta Lutinia ci sta spiegando ogni cosa e purtroppo deve anche avvertirci in maniera piuttosto insistente che lʼintero pianeta è in pericolo e corre un grosso rischio. Vi dico solo una parola: Nimago!

Pensa un poʼ... siamo andati ad abitare nella nostra nuovissima casa sullʼalbero! Lutinia lʼha fatta apparire con un incantesimo grazie alle sue scarpe magiche. Nina e Hugo abitano nella casa sullʼalbero, io sono andato ad abitare proprio di fianco a loro nella mia nuova casetta. Adesso si inizia subito con il giardino! Tra lʼaltro nella mia casetta lʼordine regna sovrano, è molto accogliente, pensa che cʼè anche un piccolo torrente che la attraversa. Ma dai unʼocchiata tu stesso! Devo tornare subito dalla mia amata amaca...

Carido è veramente un uccello molto particolare! Con la sua carrozza spaziale è partito in volo con noi librandosi nellʼaria e mostrandoci i vari paesi di Lapischlazzuli. Fino a quando allʼimprovviso siamo finiti in una grigia coltre di nebbia. E quando provo a raccontare quello che è accaduto, mi vengono sempre a mancare le parole. Avevamo quasi perso Lutinia. Nimago sta diventando sempre più potente, dobbiamo fare al più presto qualcosa per fermarlo. Ci dai una mano?

Dopo che per un pelo non è caduta dalla carrozza, in un primo momento Lutinia era arrabbiatissima, ma poi ci ha messo un attimo ad escogitare un piano geniale allʼinsegna del divertimento per contrastare Nimago. Per fare in modo che tutto funzionasse, siamo dovuti correre a cercare Henry Macadamia nel suo ristorante sulla Catena del Monteblu. Un autentico chef stellato! Da lui posso imparare sicuramente un mare di cose, dopo aver mostrato a Nimago quali sono i limiti che non vanno oltrepassati.

Devo confessare che... la cucina neuronale di Henry Macadamia proprio non fa per me. Pietanze che si devono cercare con la lente dʼingrandimento, ma ti rendi conto? Però devo ammettere che forse non ho ancora capito in pieno il senso della cosa. In ogni caso Henry ci aiuterà a realizzare il nostro piano per contrastare Nimago: ci preparerà munizioni di puro divertimento! Per poterle realizzare però ha bisogno di noi: dobbiamo portargli una buona dose di idee e di ingredienti ad alto tasso di spasso. Non è così difficile, devi assolutamente darci una mano anche tu!

Durante la sua caccia al divertimento Nina ha girato Fantacosa in lungo e in largo, raccogliendo tantissime idee per divertirsi. Ma quello che racconta della sua ricerca sembra un poʼ inquietante. Infatti ha incontrato niente di meno che una regina, della quale però Lutinia non ha mai sentito parlare. Terza di Fantacosa! Ho un brutto presentimento! Magari Nimago è un autentico mago anche nei travestimenti... Ormai penso proprio che sia capace di qualsiasi cosa.

Mi tremano ancora le ginocchia! Ho dovuto cercare idee e divertimento a volontà in questa grotta dei cristalli sotto al salotto di Lutinia. Là sotto cammino sempre con estrema attenzione lungo i cunicoli e poi... AH! allʼimprovviso una creatura dal pelo piuttosto arruffato arriva da dietro e mi mette una mano sulla spalla. Che spavento... avevo il cuore in gola! Nel frattempo Hugo è stato a Futurla: non mi meraviglierei se anche lui avesse corso dei pericoli.

Io, con il mio infallibile fiuto, Nina e Hugo abbiamo fatto scorta di idee e scherzetti così lo chef stellato Henry Macadamia può preparare la pozione magica. Questo liquido blu verrà congelato in munizioni di puro divertimento e servirà a scacciare la noia. Funzionerà? Lutinia non vede lʼora, tuttavia sapete benissimo che Nimago è semplicemente imprevedibile.

Nascondi