L'acqua pepata di Tobi

«Se Nina mette il sale nella sua acqua, io adesso aggiungo il pepe nella mia», dice Tobi tutto contento e afferra il macinapepe.

Cosparge con attenzione il pepe macinato nel bicchiere fino a formare sulla superficie dell'acqua uno spesso strato di pepe. «Lo sapevate che il pepe ha paura del detersivo?» Tobi prende una confezione di detersivo per lavastoviglie e fa scendere qualche goccia nel centro del bicchiere: il pepe si muove rapido come un fulmine. «Ahah, questo è divertente!», dice ridendo Hugo. 

«Il detersivo spezza la tensione della superficie dell'acqua e così le particelle d'acqua non sono più insieme. Soltanto le particelle d'acqua al di fuori della zona con il detersviisvo possono attrarsi l'una con l'altra. E in questo modo il pepe si muove nell'acqua, e viene attirato in quei punti», spiega Tobi. «E visto che siamo qui, con le prove di galleggiamento possiamo usare il detersivo e tentare ora l'esperimento con la tua graffetta», sorride compiaciuto Tobi e mette alcune gocce di detersivo nel bicchiere di Hugo, in cui la graffetta continua a galleggiare. Pluf! – Bastano poche gocce di detersivo nell'acqua, e la graffetta finisce sul fondo del bicchiere. «Aiuto! Il mio bell'esperimento! La mia povera graffetta annega!», grida Hugo.    

«E visto che siamo qui, con le prove di annegamento..», interviene Nina: «Ad Amburgo un uomo cade dal pontile nell'acqua e grida aiuto. Passa una nave. Un marinaio si sporge dal parapetto della nave e chiede. „Perché sbraitate tanto?“ – “Non so nuotare!“ – „E allora? Neanch'io so nuotare, ma non per questo faccio tutto questo baccano!“»

 

Per questo esperimento con il bicchiere d'acqua ti servono:

  • un bicchiere pieno d'acqua
  • un macinapepe col pepe 
  • detersivo per stoviglie liquido

Anche altri bambini lo hanno trovato interessante

Clicca sulla galleria

Giochi al contrario: quale suona più divertente?